attenzione

Come stimolare l’attenzione congiunta

Trovate che il vostro bimbo ha difficoltà ad ascoltarvi? Non presta attenzione mentre cercate di parlargli e insegnargli nuove parole?

Questo è un problema dell’attenzione congiunta.

L’attenzione congiunta è quella quando il bambino impara a condividere esperienze con voi. È uno dei pre-requisiti di cui i bambini hanno bisogno prima di cominciare a capire le parole e comunicare.

Troverete un mio video qui su facebook: L’attenzione congiunta

Tabella Indicativa

Questa capacità è fondamentale per qualsiasi tipo di cose andiamo a fare terapia, apprendimento a scuola, suoni, linguaggio.

Ecco la tabella indicativa

  • 8 – 15 mesi ➜ 1-2 minuti
  • 16 – 19 mesi ➜ 2-3 minuti
  • 20 – 24 mesi ➜ 3-6 minuti
  • 25 – 36 mesi ➜ 5-8 minuti
  • 3 – 4 years ➜ 8-10 minuti

 

Una delle mie strategie per l’insegnamento dell’attenzione congiunta è quella di usare un giocattolo molto colorato e luminoso. Alcuni terapeuti si allontanano da questi tipi di giocattoli poiché i bambini possono diventare radicati in loro, ma non lo sono ed ecco perché …

Dobbiamo cominciare con le cose che piacciono ai bambini.

Dobbiamo dare loro una ragione per stare. IL DIVERTIMENTO

Utilizzando un giocattolo come questo, insegniamo al bambino di guardare gli oggetti da una distanza e poi quando si avvicina diciamo: “Guarda!” ( con faccia sorpresa e giocosa)
COME GIOCARE E COSA DIRE: quando siete a pochi metri dal bimbo, nascondete questo oggetto dietro la schiena…. tipo le bacchette oppure qualsiasi altro oggetto con un interessante effetto visivo.

Chiamate il bimbo e dite: “Guarda questo!” Tirate il giocattolo in modo drammatico per mostrarglielo….“guarda! Wow! Guarda questo! Guarda!

Se il bimbo si avvicina e vuole giocare con il giocattolo, lasciatelo!

Il vostro obiettivo è quello di condividere un’esperienza con voi!Rimanete insieme e continuate a tenere l’elemento in modo che il vostro bimbo vi includa. Parlare del giocattolo mentre giocate insieme poiché questo è il vostro obiettivo.

No automatic alt text available.                    Image may contain: night

Quando perde interesse, allontanatevi e scegliete un giocattolo nuovo o un oggetto interessante, riprendendo il processo da capo.

Giocando a questo gioco, state insegnando a rispondere quando lo chiamate e dite “Guarda!”

Naturalmente, le cose possono anche andare male con i bambini durante questa attività e dovremo risolvere i problemi basati sulle risposte di un bambino.

ATTIVITÀ’ PER STIMOLARE IL LINGUAGGIO E L’ATTENZIONE IN GENERALE

Lo sapete quanto mi piace stimolare i bambini e trovare attività che li possano stimolare.

Ecco qui ce n’è per tutti i gusti, voi dovete solo dire loro cosa stanno facendo, in base al livello del linguaggio.

  • apri e chiudi
  • i colori
  • imbucare
  • le prime paroline
  • i suoni onomatopeici
  • i suoni target su cui state lavorando

 

Image may contain: food        Image may contain: food      Image may contain: one or more people, shoes, stripes, child and indoor

Image may contain: one or more people                 Image may contain: one or more people            Image may contain: one or more people

Cosa ne pensate??

D.ssa Anna Biavati

Logopedista Pediatrica specializzata in ritardi del linguaggio, fonologia, mutismo selettivo e bilinguismo

© Copyright 2018 Insegnami a parlare

#logopedia 

 

Lascia un tuo commento