mutismo selettivo

Mutismo Selettivo: Come raggiungiamo una diagnosi

Questo blog è una spiegazione di cosa succede in gran Bretagna.

Quando valutiamo i bambini con il mutismo selettivo in primo luogo dobbiamo decidere come i loro sintomi si adattano a questa diagnosi

  1. il bambino segue un modello costante e parla in certe circostanze ma non in altre o con determinate persone a determinate condizioni
  2. quando il bimbo deve necessariamente parlare, ed è chiaramente nell’interesse del bambino di parlare, non lo fanno perché sono bloccati
  3. il bambino, in assenza di balbuzie, ha Una sensazione di congelamento o la voce che si blocca o non esce.

Anche se il MS può esistere insieme ad altre diagnosi, il mutismo del bambino non può essere meglio spiegato da uno dei seguenti:

  • ritardo specifico del linguaggio
  • difficoltà di comunicazione sociale
  • Sordità
  • difficoltà di apprendimento
  • influenze culturali
  • condizioni psichiatriche

In altre parole, anche se la qualità del discorso o della linguaggio del bambino è influenzata da altre diagnosi, esiste un modello costante ed il bimbo parla solo in certe circostanze ed è bloccato in altre.

D.ssa Anna Biavati

Logopedista Pediatrica specializzata in ritardi del linguaggio, fonologia, mutismo selettivo e bilinguismo

© Copyright 2018 Insegnami a parlare

#mutismoselettivo

Lascia un tuo commento