linguaggio, tecniche

“Come introdurre i segni”

Ecco la seconda parte dell’articolo per insegnare al proprio bambino il linguaggio dei segni.

Image result for sign language child

 

  • Bisogna sempre dire la parola che stai gesticolando. Il bambino deve associare la parola, il segno e l’oggetto / evento / immagine che stai etichettando come uno nella stessa. Non dimenticare di continuare a chiedere la parola, anche se non pensi che il tuo bambino sia pronto. A volte un bambino ti sorprenderà pronunciando una parola mentre stai lavorando all’insegnamento del segno. Accetta questo “regalo” e passa a un nuovo segno. Non insistere che faccia il segno anche se sta dicendo la parola. Ricorda: la parola è il tuo obiettivo! L’unica volta che cerco di far usare un segno a un bambino quando dice che la parola è quando il suo discorso è così inintelligibile che i suoi genitori non hanno idea di cosa stia dicendo.

 

  • Scegli alcuni segnali di base per iniziare. Non cercare di imparare un segno per ogni parola che dici.
  • Segni che non insegno – Con i parlatori tardivi, non insegno mai un segno per una parola che può già dire. Inoltre non insegno mai i segni per i gesti che può già usare o quando il gesto è più facile, come scuotere la testa per “no” e “sì”. Non insegno nemmeno l’alfabeto oi numeri. Non ha senso insegnare loro segni “accademici” a 1 o 2 (o anche a 3 o 4 secondo me!). Hanno bisogno di imparare i segni che possono davvero usare nel loro ambiente quotidiano.
  • RiImage result for sign language childpeti il ​​segno e la parola molte volte. Devi dire la parola e mostrare un segno molte, molte volte in modo tale che il bambino impari l’associazione. Indicalo e mostralo di nuovo e di nuovo mentre stai dicendo la parola e il segno.
  • Aiuta il tuo bambino a eseguire il segno. Questo è il motivo principale per cui i genitori indicano una resistenza durante i tentativi di insegnare a un bambino a usare i segni. Alcuni bambini potrebbero resistere al vostro aiuto. Non costringo i bambini a farlo, ma continuo  ad aiutarli. Alcuni parlatori tardivi sono anche poco coordinati.
  • Accetta la versione del segno del tuo bambino, anche se non è perfetta. Molti bambini non sono abbastanza coordinati da imitare i segni esattamente come li mostri. Non correggerlo perché non è probabile che userà i suoi segni per sempre. Il premio è la comunicazione, non il segno perfetto. Se riesci a ricordare la sua versione, accettala e passa a una nuova.

Image result for sign language child

  • Loda e ricompensa il tuo bambino generosamente per i segni. Sorridi, applaudi e rispondi con entusiasmo quando il tuo bambino firma. Non dimenticare di ricompensarlo dandogli quello che ha chiesto! Nulla è più deludente se non ottiene nessuna risposta.

 

  • Insegna a tutti gli adulti e i baImage result for sign language childmbini più grandi i suoi segni. Non posso dirvi quante volte una madre mi ha detto che il padre / nonna / babysitter / sorella di suo figlio ha chiesto: “Cosa significa (segno)?” Penso che questo sia ancora più frustrante per un bambino che ha un ritardo del linguaggio perché non sa dire la parola, e qualcuno non sa cosa sta cercando di gesticolare!
  •  Sii paziente e persistente. L’unica volta che smetto di insegnare nuovi segni è quando un bambino parla bene. Mantengo i segni di modellazione per un bambino non verbale per mesi. (Ma mi assicuro sempre che stiamo lavorando sulle abilità fondamentali come l’attenzione congiunta e l’interazione.) Non mi arrendo dopo alcune sessioni se non lo capiscono e come genitore , non arrendetevi.

Image result for sign language child

  • Ripetizione e motivazione. Usa qualcosa di molto motivante come gli snack o la sua attività preferita. Insegna a comunicare la cosa più divertente che il tuo bambino fa nel corso della giornata! Quando ti diverti, il tuo bambino si divertirà.

 

 

D.ssa Anna Biavati

Logopedista Pediatrica specializzata in ritardi del linguaggio, fonologia, mutismo selettivo e bilinguismo

© Copyright 2018 Insegnami a parlare

Lascia un tuo commento