Comprensione, linguaggio

Come aiutare il bambino a capire 2 parole chiave

Dare delle istruzioni specifiche usando tante parole può confondere i bambini piccoli.

Quando date un’istruzione, molto spesso il vostro bambino non ha bisogno di comprendere tutte le parole per eseguirlo. Infatti, a volte non habisogno di capire le parole ma può capire dal contesto. Ad esempio, se siamo vicino alla porta tenendo il cappello, non ha veramente bisogno di comprendere la frase “metteti il cappello”; perché può  intuire quello che diciamo dalla situazione.
Come logopedista, parlo spesso di quante parole chiave (cioè le informazioni delle parole) un bambino può capire. Ciò si riferisce a quante parole il bambino deve capire per eseguire correttamente l’istruzione data.
La regola di base è che per ogni parola chiave data, ci deve essere una scelta tra vari oggetti. Per esempio, se dico “dammi la palla” e c’è solo una palla, il bambino non ha bisogno di capire la parola palla. Tuttavia, se c’è una palla e un orsacchiotto sul tavolo e dico “dammi la palla”, il bimbo deve capire la parola chiave “palla” in modo che prenda l’oggetto giusto.
Troverete i punti principali nel mio articolo dove spiego come aiutare il bambino a capire una parola chiave.
https://insegnamiaparlare.wordpress.com/2017/07/07/come-fanno-i-bimbi-ad-imparare-a-capire-1-parola-chiave/
Una volta che il bambino riesce a capire le istruzioni date con una parola chiave, si puoi passare alle istruzioni con due parole chiave. Ecco alcune idee di attività da provare.

1. Il Gioco del picnic

Materiale:
Due giocattoli morbidi (userò l’orsacchiotto e il cane nei miei esempi)
3-4 prodotti alimentari diversi, sia finti che veri. (Userò la mela, la torta e la banana nei miei esempi)
Mettete i due giocattoli morbidi l’uno accanto all’altro e gli oggetti alimentari sparsi davanti a loro.
Sedetevi di fronte al vostro bambino, on modo tale che vi veda bene. Fate in modo da avere la sua attenzione.
Iniziate l’attività dicendo “l’orsacchiotto e il cane stanno facendo un pic-nic. Puoi aiutarli a trovare un po ‘di cibo? “
Ecco alcune istruzioni da dare.
Dai la torta all’orsacchiotto.
 
Dai alla banana all’orsacchiotto.
 
Dai la torta al cane.
 
Dai la mela all’orsacchiotto.
 
Dai la banana al cane.
Se il vostro bambino è in grado di seguire tutte le istruzioni farlo, elogiatelo e poi giocate insieme facendo finta che stanno mangiando.
Una volta che il vostro bambino costantemente esegue bene le istruzioni, potete aggiungere un altro peluche ed anche più cibo in modo tale da avere una gamma più ampia di istruzioni da dare.

2. Gioco dello shopping

Materiale
Una selezione di 5-6 oggetti conosciuti dal bambino
Un paniere o un sacchetto può essere utile per renderlo più divertente
Mettete gli oggetti su una tavola (per questo esempio ho scelto una penna, un calzino, una spugna, una tazza e un treno). Dare al bambino il carrello. Il bambino deve andare a prendere due articoli. Ecco alcuni esempi di istruzioni da dare:
Compra una tazza e una matita
 
Compra un treno e un cucchiaio
 
Compra  una matita e una calza

3. Esegui, salta e corri

Materiale :
Una stanza con diverse posti distinti – nel mio esempio ho scelto la finestra, la porta e il tavolo.
Scegliete tre azioni diverse che il vostro bambino può fare ad esempio camminare, saltare e correre. Assicurarsi che il vostro bambino capisca cosa significano queste parole, semplicemente dicendo “puoi saltare?”, Allora “puoi correre?” Ecc.
Date le istruzioni usando le azioni e i luoghi. Ecco alcune idee da dare:
Salti verso la finestra
 
Corri verso il tavolo
 
Cammina verso la porta
 
Corri verso la finestra
 
Salta verso la porta
 
Cammina verso il tavolo
Potete rendere il gioco più interessante o più difficile cambiando le azioni o aggiungendo altri luoghi . Per esempio, perché non uscire fuori e utilizzare un albero, una panchina e un recinto? Assicuratevi che il vostro bambino capisca le parole.
Alcuni bambini trovano verbi molto più difficili delle cose.

4. Divertiamoci con la fattoria

Materiale :
 3 animali da fattoria (ho usato una mucca, un maiale e una pecora nei miei esempi)
2-3 posti diversi dove possiamo posizionarli (ho usato un campo e un fienile nei miei esempi)
Create il campo e il fienile. Poi mettete in fila i 3 animali da allevamento in modo che il bambino non debba cercarli. Ecco alcune delle istruzioni da dare:
Metti la mucca nel fienile.
 
Metti la pecora nel campo.
 
Metti la pecora nel fienile.
 
Metti il ​​maiale nel fienile.
 
Metti il ​​maiale nel campo.
Ancora una volta, assicuratevi di rimettere gli oggetti apposto, in modo che tutte le scelte siano disponibili al bambino con ogni istruzione data. Questo è ciò che lo rende un’attività che contiene due parole chiave.
Ci sono tante attività simili che si possono fare e questi sono alcune idee per iniziare. L’utilizzo di oggetti reali è di gran lunga il modo migliore per iniziare quando si lavora sulle parole chiave.

Buon divertimento

D.ssa Anna Biavati

Logopedista Pediatrica specializzata in ritardi del linguaggio, fonologia, mutismo selettivo e bilinguismo

© Copyright 2017 Insegnami a parlare

#logopedia

Lascia un tuo commento