attenzione, giocare, linguaggio

Usiamo le immagini per comunicare: parla una mamma

Una delle problematiche che mi viene spesso esposta è: "Ma perchè il mio bambino non parla?" Molti genitori mi dicono che forse la difficoltà maggiore che sperimentano nella vita con il bambino sono: il “non comunicare” il “non riuscire a entrare in contatto” il “non avere uno scambio con il bambino su quello che gli… Continue reading Usiamo le immagini per comunicare: parla una mamma

attenzione

I vari gradi dell'attenzione nei bambini

Tutti i bambini hanno una attenzione più o meno breve. Per quelli di noi che lavorano con i bambini con ritardi del linguaggio e/o dello sviluppo, ci rendiamo conto che è veramente breve! Solo di un paio di secondi e poi i nostri piccoli decidono di esplorare qualcosa di nuovo. Quindi chiediamoci ...quali sono i… Continue reading I vari gradi dell'attenzione nei bambini

attenzione

Quando devo iniziare a preoccuparmi del linguaggio di mio figlio/a?

Ho passato tutta una giornata ad aggiornare un elenco completo di "bandiere rosse" in bambini e neonati per capire cosa dire al pediatra quando suggerisce di ASPETTARE. Molti genitori mi chiedono "Ma D.ssa quando devo preoccuparmi?" Questa è una lista completa per rispondere a questa domanda. Sentitevi liberi di condividere !! Bandiere rosse Questo post… Continue reading Quando devo iniziare a preoccuparmi del linguaggio di mio figlio/a?

tecniche

La frustrazione aiuta la comunicazione: ecco la tecnica della "ritenzione" e del "sabotaggio"

Ai genitori si stringe il cuore quando si rendono conto che il proprio bambino è frustrato. Questo è ancora più vero quando quella frustrazione ruota intorno alla comunicazione o alla mancanza di questa. Tuttavia, come logopedista, a volte nelle mie sessioni terapeutiche creo deliberatamente delle situazioni dove voglio che bambino si frustri, perché so che il… Continue reading La frustrazione aiuta la comunicazione: ecco la tecnica della "ritenzione" e del "sabotaggio"

Comprensione

Come fanno i bimbi ad imparare a capire 1 parola chiave?

In logopedia utilizziamo il termine "parola chiave" per indicare la parola da capire.  Nella frase "passami la palla" 1 parola chiave è palla e poi con il tempo i bimbi incominciano a capire 2 parole chiave e quindi la differenza tra passami la palla e tocca la palla. Prima di iniziare a lavorare sulla comprensione… Continue reading Come fanno i bimbi ad imparare a capire 1 parola chiave?

bilinguismo

Sviluppo del linguaggio nei bimbi bilingue

Come logopedista una domanda che mi viene fatta molto spesso e' "Come sviluppano le lingue i bimbi che ne imparano due o piu alla volta?" Ci sono due modi in cui i bambini diventano bilingue: simultanei e successivi. L'acquisizione simultanea di un linguaggio è quando un bambino è esposto a 2 lingue dalla nascita in… Continue reading Sviluppo del linguaggio nei bimbi bilingue

attenzione, giocare, linguaggio

Secondo Elemento: Difficolta' nel mantenere l'attenzione condivisa

Che cos'è l'attenzione condivisa? L'attenzione condivisa o attenzione congiunta, si verifica quando due persone si concentrano sulla stessa cosa. Di solito un episodio di attenzione condivisa inizia quando una persona fa qualcosa per avvisare qualcun'altro di un oggetto o di un evento utilizzando parole come: “Hey mamma!” “Papa' guarda!” Grazie alla direzione dello sguardo, ai gesti di… Continue reading Secondo Elemento: Difficolta' nel mantenere l'attenzione condivisa

Comprensione, linguaggio

Primo elemento "Il Ritardo cognitivo". Cosa significa per lo sviluppo del linguaggio

In questa serie di articoli, vi voglio spiegare i vari elementi che indicano quando un bambino è alle prese con un problema dello sviluppo al di là del ritardo del linguaggio espressivo, più comunemente noto come "late talker" o "parlatore tardivo". Oggi tratteró del PRIMO ELEMENTO: il ritardo cognitivo. Quando parliamo di capacità cognitive, ci riferiamo a come un… Continue reading Primo elemento "Il Ritardo cognitivo". Cosa significa per lo sviluppo del linguaggio