linguaggio

Come Insegnare l'imitazione al PRIMO STADIO

L’obbiettivo principale del PRIMO LIVELLO e’ che il bambino imiti un’azione fatta con un oggetto da un’altra persona. Questo significa che l’adulto deve prima mostrare al bambino  il gioco, il gesto o l’azione da fare.

Certamente ci sono bambini che giocano da soli e non accettano questo tipo di interazione e non osservano quallo che fa l’adulto; in questo caso l’adulto deve stare al livello del bambino giocando parallelamente, introducendo questo tipo di movimento ripetitivo proprio per fare capire al bambino “fallo anche tu” senza necessariamente dirlo a voce alta o spiegarlo! Ecco alcuni suggerimenti:

  • Giocate con i giocattoli che piacciono al bambino
  • Narrate il vostro gioco con linguaggio semplice “oh la macchina, brum, viaaaa”
  • Imitate tutto cio’ che fa il bambino durante il gioco ed incoraggiatelo ad avere un’attenzione comune
  • Aiutatelo ad imitare i gesti ed i giochi che fate (sbattere i cubi, dare da mangiare alla bambola etc)
  • Cambiate giochi ogni 20 minuti per incoraggiarlo a partecipare e cosi evitate che si annoi (anzi che vi annoiate entrambi!)

Ricordate di ripetere i vostri gesti/giochi almeno 3 o 4 volte, e soprattutto avere una serie di oggetti a testa, perche’ in questo stadio fanno difficolta’ a condividere.

Supportare ed aiutare il vostro bambino e’ una componente importante in questo PRIMO STADIO. Prendete le manine e fategli vedere che cosa volete che imiti; questo aiuta la pianificazione motoria, ma anche le tappe cognitive e dell’apprendimento. C’e’ molto spesso un elemento di ridardo linguistico anche nella comprensione non solo nell’espressione.

Semplificate il vostro linguaggio, cercando di evitare frasi come: “fallo cosi” oppure “rotola la palla” ma se per esempio se state scoppiando le bolle di sapone,  invece di dire “scoppia le bolle” semplificate con “pop”. Oppure quando date da mangiare alla bambola, “la pupa mangia” invece di dire “dai da mangiare alla bambola”.

Cercate di fare una mimica facciale animata e stimolante, usando tante energie!

Se il vostro bambino sembra frustrato o non vuole giocare, puo’ darsi che il vostro gioco e’ troppo complicato  oppure non al suo livello di piacere o/o interesse. Cercate veramente di usare tutte le vostre energie con canzoni, gesti e giochi divertenti.

 

child-1864718_960_720

Lascia un tuo commento