Photo by Thiago Cerqueira on Unsplash
Comprensione, linguaggio, tecniche

5 consigli per aumentare le paroline con le preposizioni

Hai bisogno di idee per aumentare le paroline? Prova le preposizioni!

Ma cosa intendo per preposizione?

Foto di Pezibear da Pixabay

Le preposizioni sono parole di posizione.

Tra 12 e 24 mesi i bambini imparano a capire alcune preposizioni tra cui DENTRO, FUORI, SOPRA, SOTTO, SU, GIÙ, QUI e LÌ .

Ovviamente prima di iniziare a lavorarci bisogna assicurarci che un bambino capisca la parola prima che la usi spontaneamente.

Ecco alcune idee 💡

  1. Pensa al posizionamento delle parole. Molti bambini imparano meglio parole nuove quando vengono usate come parole singole e alla fine della frase.
  2. Ripeti spesso la parola nuova mentre parli, non solo una o due volte. La ricerca ci dice che dovremmo pianificare di modellare una nuova parola da 12 a 18 volte prima di aspettarci che un bambino cerchi di ripeterla.
  3. I bambini imparano meglio facendo. Insegna queste parole durante il contesto mentre giochi usando oggetti per dimostrare il concetto. Ad esempio, se un bambino gioca con un garage, potete usare frasi come: “Guarda! Dentro! La tua macchina entra dentro! Nel garage!!”
    Poi, quando sta tirando fuori la macchina, sottolinea quella parola con “Fuori! Ecco la tua macchina! Fuori! La macchina è fuori!”
  4. Includi queste parole anche nella tua routine quotidiana. Ad esempio, quando si sta togliendo le scarpe, assicurati di dire qualcosa del tipo “dentro! Entro dentro la vasca !” O se stai scendendo le scale potete dire: “Giù, giù, giù! Scendiamo questi gradini! Giù!”
  5. Un modo divertente per indirizzare le preposizioni è usare il bambino stesso per modellare ogni concetto. Mettilo “dentro” un cesto della biancheria e poi tiralo “fuori”. Solleva un bambino, “Su, su, su”, in aria, e poi “Giù!” In grembo. Salire “sul” divano, quindi saltare “giù” sul pavimento.

Mentre potresti etichettare le preposizioni / parole sul luogo mentre leggi libri o giochi con l’iPad , ma vi prego di non fare affidamento sulle immagini come metodo principale per insegnare questa importante categoria di parole.

i bambini piccoli imparano meglio facendo – non solo vedendo e / o ascoltando.

Un ultimo consiglio: queste parole vengono spesso apprese in coppie come “opposti” come SU E GIÙ O sopra e sotto. Tuttavia, è importante insegnare un concetto alla volta ad un parlatore tardivo per evitare confusione.

Per avere altri suggerimenti come questo ho creato il videocorso sui prerequisiti del linguaggio ed inoltre sarò a Roma il prossimo 28 febbraio per un corso dal vivo e per consulenze personalizzate.
Per maggiori informazioni scrivete alla mia segretaria: laurag@insegnamiaparlare.it

Lascia un tuo commento